Una bella amanita cesarea la regina dei funghi

 

Ormai l’ amanita cesarea (conosciuta nelle varie regioni con nomi diversi, da ovolo bono, a coccola ecc) è una specie abbastanza rara nei nostri boschi, nasce spesso quando il ciclo del porcino giunge al termine, ma per i veri buongustai che la sanno cucinare rimane sempre la regina dei boschi, difficile superare il sapore delle grigliate di questo fungo fatte sapientemente da amanti della specie !!!!! Non a caso i romani la consideravano cibo degli dei e proteggevano i boschi dove si riproduceva.

Una raccomandazione, non raccoglietela quando è ancora allo stadio di ovolo chiuso innanzitutto perchè è forte il rischio di scambiarla con altre specie di amanite altamente tossiche, poi perchè impediamo alle spore di diffondersi nel bosco, condannandola ad essere sempre più rara ed in terzo luogo perchè tale raccolta è vietata dalla legge. Data la qualitàa del fungo si presta non solo alla conservazione in vari modi ma anche ad essere consumata fresca.

Foto by pellaea

Bel canestro di funghi porcini

La febbre del fungo inizia a salire. Qui nelle radure della garfagnana e nei boschi del serchio mi segnalano i primi canestri di porcini, la voglia di staccare un paio di giorni e farsi un giro delle montagne intorno stà diventando fortissima !! com’è la situazione nelle vostre zone ?

Foto by vlod007

I funghi chiodini stanno crescendo in tutti i boschi finalmente

 

I funghi chiodini stanno crescendo in tutti i boschi

Lo so che tutti sono interessati ai funghi porcini ma il fungo chiodino è uno dei nostri preferiti, ed in questa settimana stanno spuntando chiodini un pò dappertutto, tempo piovoso, temperature miti, se ne può dedurre che la crescita continuerà per tutta la prossima settimana!!

Personalmente abbiamo già iniziato domenica scorsa con una bella polenta con contorno di chiodini in umido ed il risultato è stato gustosissimo !

N.B. Se queste temperature miti continuano per almeno 10 giorni ancora facile prevedere che ci sarà un’ altra mandata di porcini anche nelle zone boschive che erano state penalizzate ad ottobre dalla mancanza di piogge …Si preannuncia un novembre ricco di funghi, se le piogge danno una tregua oggi battuta per chiodini (Armillaria mellea), frullane o mazze di tamburo (Macrolepiota procera) e le fantastiche trombette da morto (Craterellus cornucopioides) .

Galletti, finferli, mille nomi per un fungo delizioso il Cantharellus cibarius

galletto o finferlo

Le precipitazioni di questi giorni dovrebbero favorire buone raccolte di questo ottimo fungo diffuso in tutta Italia, i nomi con cui è conosciuto sono davvero tantissimi, i più frequenti: Cresta di gallo, Finferlo, Gaitello,Catello,Galletto,Gallinaccio,Gallinella,Gialet,Garitola,Margherita, Galluccio, Addenazzo (grazie a wikipedia per le info http://goo.gl/pY0hV ). In Mediavalle- Val di Lima –  galletto direi e il nome più comune.

Foto by Colros

Un giovane porcino

Stupendi canestri di porcini stanno uscendo dai boschi, la raccolta dovrebbe rimanere sostenuta per tutta la settimana

Nonostante che il alcune zone appenniniche abbia imperversato il vento, nemico giurato dei funghi porcini, dalla pagina facebook di funghiblog (www.facebook.com/funghiblog) vedo che si stanno trovando canestri di meravigliosi porcini. La temperatura si mantiene calda, ci aspetta quindi con tutta probabilità una settimana di ritrovamenti fantastici !

Foto by vladimirlosinsky